La Giornata Ignaziana

1 02 2009

di Giuseppe Riggio SJ

Click here to read this text in English. 
Para el texto español pulse aquí. 
Pour lire ce texte en français, cliquez ici. 
Per leggere questo testo in italiano, cliccate qui.

Circa centoventi gesuiti, amici e collaboratori della Compagnia di Gesù si sono ritrovati insieme lo scorso venerdì 30 gennaio per partecipare alla Giornata Ignaziana, organizzata dai gesuiti della Regione dell’Amazzonia, dalla CPAL e dal Segretariato per la Giustizia Sociale a Belém do Pará in concomitanza con il Foro Sociale Mondiale.

La provenienza dei partecipanti è stata quanto mai ampia dato che erano rappresentati quasi trenta paesi e quattro continenti. Per rendere immediatamente percepibile questa grande varietà, sono stata collocate delle bandierine per ciascun Paese rappresentato in un grande mappamondo, realizzato con fagioli e altri semi tipici dell’Amazzonia. La collocazione delle bandiere ha dato l’opportunità ai partecipanti di presentarsi e presentare l’opera in cui sono impegnati. Si è avuta così una condivisione veramente interessante della molteplicità di apostolati e realtà in cui i gesuiti e i loro collaboratori operano andando dal Brasile al Giappone, dal Sudan all’India. Questo originale e suggestivo mappamondo ha accompagnato i lavori per tutta la giornata divenendo così un costante richiamo alla universalità della missione della Compagnia e al suo concreto attuarsi in determinate realtà.

La prima parte della Giornata, dopo la preghiera iniziale basata su alcuni testi tratti dagli Esercizi spirituali di S. Ignazio, è stata caratterizzata dalla presentazione fatta dal Superiore regionale della BAM, P. Roberto Jaramillo SJ, dell’Amazzonia e della presenza dei gesuiti in questa area, presentazione che ha riscosso molto interesse e apprezzamento. In seguito, i partecipanti hanno iniziato a lavorare in gruppo su alcune piste proposte da parte degli organizzatori. Tra i temi affrontati vi sono stati: la missione della Compagnia e la riconciliazione con la creazione così come trattata nella recente Congregazione Generale (decreto 3, nn. 31-36); l’Amazzonia e la possibile risposta dei

Roberto Jaramillo SJ

Roberto Jaramillo SJ

gesuiti a livello locale, di CPAL e di Compagnia universale di fronte ai bisogni di questa realtà. Su questi temi i partecipanti alla Giornata Ignaziana avevano avuto modo già di confrontarsi in parte durante il Pre-Foro Fé’namazônia e molte delle idee e proposte che erano state formulate in quella sede sono state riprese e approfondite. L’insieme delle indicazioni ricevute va nella linea di promuovere un modello di sviluppo che parta dalla fede e dai valori in cui crediamo nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente. Per far questo si ritiene importante sviluppare ancora di più la capacità di lavorare in rete ed essere presenti e partecipi nella sfera del dibattito e decisione pubblica. A conclusione dei lavori i partecipanti hanno discusso il testo di un messaggio da inviare nei prossimi giorni a tutta la Compagnia per condividere i risultati e le indicazioni che sono emersi dalla riflessione fatta.

Un’ultima cosa importante da sottolineare è il clima di amicizia e unità che si è creato tra i partecipanti che ha reso più profondo il confronto e lo scambio sia nei momenti formali che in quelli informali.

Advertisements

Actions

Information

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s




%d bloggers like this: